Comimpianti nasce nel 1988 da un progetto di Pietro Comoli e da allora non si è più fermata.


La grande esperienza maturata da dirigenza e collaboratori nell’installazione degli impianti
elettrici in settori specifici, quali alberghiero, ospedaliero, automazione industriale, sicurezza ci ha permesso di acquisire un grado di competenza e qualità non scontate
nel nostro settore. Negli ultimi anni l'attività d'installazione si è rivolta all'area del V.C.O. Piemonte, e Lombardia (zona aeroportuale di Malpensa).
Oltre a fornire “chiavi in mano” l’intero impianto o solo una parte di esso, poniamo particolare attenzione alla gestione della documentazione sia in corso d’opera che a fine lavori con il rilascio delle certificazioni previste dalla legge 37 del 22/01/08 corredate dai relativi allegati tecnici.

Operiamo in regime di qualità con certificazioni del Sistema e siamo in possesso dell’attestazione SOA per lavori oltre il milione di euro.
Nella realizzazione degli impianti poniamo massima attenzione al risparmio energetico,
alla funzionalità nel tempo e alla semplicità d’uso.
Particolare cura verso l’ambiente anche nella fase post vendita; lo smaltimento di materiali non differenziabili viene effettuato tramite aziende autorizzate a tale scopo.

 

COMIMPIANTI 2016-4 

Politica aziendale

“ Obiettivo di questa azienda è garantire ai propri clienti un’elevata qualità delle opere eseguite.”
Per questo, consapevoli che “sono le persone a fare i risultati”, si intende valorizzare le capacità tecniche ed operative di tutti coloro che operano all’interno dell’azienda, investendo tutte le risorse a disposizione per una continua crescita professionale e nella ricerca di sempre nuove tecnologie.
I risultati tecnico economici ottenuti hanno posto le basi per la pianificazione delle nuove strategie di crescita della società sempre nell’ambito della definita missione aziendale rappresentata da un percorso di continua crescita caratterizzato dai seguenti elementi:

- Modello Organizzativo il più possibile “partecipato” con coinvolgimento delle risorse umane alla gestione

- Elevato livello di specializzazione 

- Massima attenzione alla Qualità e avanguardia tecnologica

- Continua ricerca di nuove tecnologie mirate alle esigenze del cliente


“ Ai Vostri progetti ……. le nostre soluzioni “.

Codice etico

1. Ciascun Esponente Aziendale, nello svolgimento delle proprie mansioni, deve rispettare i principi di
correttezza, buona fede, trasparenza, fedeltà e lealtà, nei confronti sia dei colleghi, sia dei terzi con cui viene
in rapporto.
2. Nessun Esponente Aziendale, deve offrire denaro, beni, servizi o benefici di qualsiasi genere, né in
nome o per conto della Società, né a titolo personale, a dipendenti di persone, società o enti, né a persone
da questi ultimi utilizzate, allo scopo di indurre, remunerare, impedire o comunque influenzare qualsiasi atto
o fatto nell'interesse della Società.
3. Nessun Esponente Aziendale, può sollecitare o accettare denaro, beni, servizi o benefici di qualsiasi
genere da fornitori o clienti, in connessione con la sua mansione, con la sua persona o comunque con
l'attività della Società.
4. Quanto sopra stabilito ai punti 2. e 3. vale nei rapporti con persone, società o enti tanto privati
quanto pubblici, sia in Italia sia all'estero.
5. In deroga a quanto stabilito ai punti 2. e 3., sono ammessi piccoli regali o cortesie, purché conformi
agli usi locali e non vietati dalle leggi. Tali deroghe devono essere espressamente autorizzate dalla
direzione
6. Nessun Esponente Aziendale è autorizzato a erogare per conto della Società, alcun finanziamento o
contributo a partiti, organizzazioni o candidati politici.
7. In esecuzione dei doveri di fedeltà e lealtà sopra enunciati, ciascun Esponente Aziendale deve
astenersi dallo svolgere qualsiasi attività o dal perseguire comunque interessi in conflitto con quelli della
Società.
8. Ciascun Esponente Aziendale deve astenersi dal divulgare o utilizzare a profitto proprio o di terzi,
qualsiasi notizia o informazione riservata attinente le attività aziendali; ciò in particolare a fronte del fatto
che la riservatezza è considerata un fondamentale asseto aziendale nei confronti dei clienti.
9. Le attività vietate ai punti 2., 3., 6., 7 e 8. non possono essere perseguite neppure in forma indiretta
(per esempio tramite familiari, consulenti o interposte persone).
E' inoltre vietata ogni attività che sotto qualsiasi veste (per esempio sponsorizzazioni, incarichi, consulenze,
pubblicità) abbia le stesse finalità vietate ai punti 2., 3., 6., 7 e 8..
10. Ciascun Esponente Aziendale che riceva richieste oppure venga a conoscenza di fatti contrari ai
divieti dei punti 2., 3., 6., 7 e 8., deve immediatamente informare il vertice operativo della società in cui
esercita la propria attività
11. Gli Esponenti Aziendali non possono porre in essere, collaborare o dare causa alla realizzazione di
comportamenti vietati dalle norme di legge, ed in particolare tali da integrare le fattispecie di reato previste
dall’art. 25 ter del D.Lgs 231/01:
False comunicazioni sociali (art. 2621 c.c.)
False comunicazioni sociali in danno dei soci o dei creditori (art. 2622 commi 1 e 3, c.c.)
Falso in prospetto (art. 2623, commi 1 e 2, c.c.)
Impedito controllo (art. 2625, comma 2, c.c.)
Formazione fittizia del capitale (art. 2632 c.c.)
Indebita restituzione dei conferimenti (art. 2626 c.c.)
Illegale ripartizione degli utili e delle riserve (art. 2627 c.c.)
Operazioni in pregiudizio dei creditori (art. 2629 c.c.)
Illecita influenza sull’assemblea (art. 2636 c.c.)
Aggiotaggio (art. 2637 c.c.)
Ostacolo all’esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza (art. 2638, commi 1 e 2 c.c.).
Gli Esponenti Aziendali non possono porre in essere, collaborare o dare causa alla realizzazione di
comportamenti che, sebbene risultino tali da non costituire di per sé fattispecie di reato rientranti tra quelle
sopra considerate, possano potenzialmente diventarlo, ovvero comportamenti che possano favorire la
commissione dei predetti reati.
12. Nello svolgimento dell’attività gli Esponenti Aziendali devono evitare qualsiasi situazione di conflitto
di interesse ossia qualsiasi attività in cui si persegua un interesse diverso da quello dell’impresa o attraverso
la quale l’Esponente Aziendale si avvantaggi personalmente, per suo conto o per conto di terzi, di
opportunità d’affari dell’impresa. Ciascun Esponente Aziendale che ritenga di trovarsi in una situazione di
conflitto tra il proprio interesse personale, per suo conto o per conto di terzi, e gli interessi della Società,
deve darne comunicazione immediata secondo l’opportunità, al vertice operativo della società in cui esercita
la propria attività o all’Organismo di Vigilanza, restando valide le norme specifiche previste dal Codice Civile.
13. Gli Esponenti Aziendali e le altre persone o entità con possibilità oggettiva di influenzare le scelte
aziendali, devono evitare assolutamente di utilizzare, anche solo implicitamente, la propria posizione per
influenzare decisioni a proprio favore o a favore di parenti, amici e conoscenti per fini prettamente personali
di qualunque natura essi siano.
14. Per tutto quello non espressamente previsto negli articoli precedenti, si rimanda alla norma di legge
applicabile.

Organigramma

Scarica il pdf dell'organigramma aziendale.

Certificazioni

Scarica qui il pdf dell'attestazione SOA

Scarica qui il pdf del certificato UNI EN ISO 9001:2008

SISTEMA COMIMPIANTI 

Il Sistema Comimpianti è costituito da una grande realtà coordinata da un’unica regia solida e determinata.
L’utilizzo di un software avanzato, la velocità con cui rispondiamo alle vostre esigenze, la formazione continua, la precisione nell’eseguire i lavori ci ha permesso di essere il Sistema che siamo: conoscenza, esperienza e competenza.
Conoscenza è informazione, comunicazione, apprendimento, stimolo mentale. La si ottiene attraverso l’esperienza. Un insieme di fatti acquisiti mediante le sensazioni, elaborati attraverso la riflessione. E si arriva alla competenza: dote di chi unisce una vasta conoscenza delle cose con la capacità e l’equilibrio nel giudicarle.

In quasi trent’anni d’esperienza possiamo dire di aver acquisito, elaborato, immagazzinato con successo tutte queste doti che ci permettono ogni giorno di lavorare al meglio.

 

 COMIMPIANTI - SISTEMA

our team

COMIMPIANTI - COMOLI AGG

Pietro Comoli

Direzione

COMIMPIANTI - QUAGLIA AGG

Vanessa Quaglia

Amministrazione

COMIMPIANTI - ALBERTO AGG

Alberto Comoli

Direzione

Comimpianti -staff -trentin

Roberto Trentin

Ufficio Tecnico

COMIMPIANTI - STRAMBA AGG

Annalisa Stramba

Responsabile Personale

COMIMPIANTI - PORTA AGG

Marco Porta

Ufficio Acquisti

COMIMPIANTI - RESP CANTI INSTAL AGG2

Capi cantiere e installatori impianti elettrici

COMIMPIANTI - SETT MANUT SICUR AGG2

Manutenzioni, quadri elettrici & Sicurezza